Blockchain: cos’è e come funziona

Facebook
Twitter
LinkedIn

Blockchain: cos'è e come funziona, una definizione semplice

Ultimamente si sente parlare spesso di blockchain, spesso associato ai bitcoin, ma di cosa si tratta veramente? È una tecnologia che sta vivendo il suo periodo d’oro, grazie all’esplosione di nuove applicazioni in ambiti differenti e possibilità.

In questo articolo, cercheremo di dissipare la confusione e fornire una definizione chiara e semplice di cosa sia.

Parleremo di come funziona e le sue molteplici applicazioni nei settori dell’energia, della finanza, dei media e dell’intrattenimento, e della vendita al dettaglio, ma soprattutto cercheremo di spiegare quali sono i vantaggi e i risvolti di questa tecnologia sul mondo moderno.

Tecnologia Blockchain: definizione

La blockchain, spiegata in modo semplice, è un rivoluzionario meccanismo di gestione dati, in cui una rete distribuita di nodi mantiene un registro pubblico di informazioni in modo univoco e sicuro.

Questo registro, noto come “catena di blocchi”, traccia transazioni, dati finanziari, e altro ancora, senza richiedere un controllo centrale. La sua nascita è legata al bitcoin, ma la sua evoluzione ha dimostrato il potenziale in vari settori, oltre a quello finanziario.

Essa trova applicazioni in particolare nell’Internet of Value, nei progetti aziendali basati su blockchain e nella creazione di un web decentralizzato. È un’innovazione che offre trasparenza, immutabilità e disintermediazione, rivoluzionando l’approccio a interazioni commerciali e sociali.

La sua essenza risiede nella creazione di un libro mastro inalterabile, che garantisce coerenza e sicurezza nelle transazioni. Questa guida mira a semplificare le complessità della blockchain, mettendo in luce opportunità e benefici per il business.

In sintesi, quindi, la blockchain è una rivoluzione digitale che va oltre il concetto di criptovalute, introducendo nuovi modelli di interazione e cambiando il modo in cui gestiamo e comprendiamo le transazioni digitali.

Come viene utilizzata la tecnologia blockchain

Abbiamo detto che la blockchain viene spesso associata al bitcoin, probabilmente perché la nascita di uno è legata all’esistenza dell’altro, ma in realtà questa tecnologia ha numerosissimi ambiti di applicazione anche molto diversi.

Numerose aziende in tutto il mondo stanno sperimentando soluzioni blockchain e distributed ledger, delineando diversi settori di applicazione e piattaforme di sviluppo.

Nel mondo della finanza e delle assicurazioni, ad esempio, si stanno sviluppando progetti innovativi in risposta alle sfide di bitcoin rendendo il settore sempre più moderno e all’avanguardia.

Allo stesso modo, Agrifood, Advertising, Logistica e Pubblica Amministrazione stanno adottando progetti e applicazioni basati su questa innovazione, per rendere più facili e sicuri i loro meccanismi.

La finanza digitale è uno dei settori più impattati, con banche e istituti assicurativi che abbracciano sempre più servizi di questo tipo.

Ma non solo: nell’Advertising e nei New Media, la tecnologia blockchain sta rivoluzionando l’User Engagement, Media Transparency, i Content e Social Media e tanto altro.

Inoltre, questa tecnologia si inserisce nella vita quotidiana di tutti quanti semplificando azioni come acquisti, transazioni finanziarie e archiviazione di documenti, offrendo al contempo una maggiore sicurezza attraverso explorer e livelli di protezione avanzati, come il controllo tramite chiave privata.

Nonostante le sfide legate all’ordine delle transazioni, stiamo quindi parlando di un’innovazione che sta emergendo come una forza trasformativa nella gestione quotidiana delle informazioni online.

Blockchain: come funziona

La tecnologia blockchain, con le sue caratteristiche distintive, rappresenta una rivoluzione nei meccanismi di gestione dei dati. La decentralizzazione è il suo tassello fondamentale, in quanto trasferisce il controllo da un’autorità centrale a una rete distribuita, riducendo la necessità di fiducia tra i partecipanti.

L’immutabilità garantisce che, una volta registrata, una transazione non possa essere alterata, richiedendo una nuova transazione per correggere eventuali errori, e questi sono elementi fondamentali che la stanno rendendo l’innovazione che è attualmente.

Per sapere come funziona il processo di una blockchain, basta sapere che questa si sviluppa attraverso diverse fasi chiave.

Nella prima, la registrazione della transazione, vengono documentati dettagli come chi, cosa, quando, dove e perché, creando così un blocco di dati. Il consenso è essenziale, richiedendo l’approvazione della maggioranza dei partecipanti per registrare nuove transazioni.

Il collegamento dei blocchi avviene poi attraverso un hash crittografico, creando in questo modo una catena sicura e immutabile. La condivisione del libro mastro garantisce che l’ultima copia sia distribuita a tutti i partecipanti, assicurando una visione coesa e condivisa delle transazioni.

Il tutto fa parte della famiglia delle Distributed Ledger (registro distribuito), cosa che permette la lettura e la modifica da parte di più nodi di una rete. Con diverse piattaforme, dalle permissionless alle permissioned e ibride, la blockchain digitalizza, decentralizza, traccia, disintermedia, verifica, rende immutabile e permette la programmabilità dei trasferimenti.

Tipi di reti blockchain

All’interno dell’ecosistema blockchain, si delineano diverse tipologie di reti, ognuna con tratti distintivi che plasmano modalità d’accesso, controllo e utilizzo dei dati.

Le reti pubbliche si configurano come ambienti senza autorizzazioni, consentendo a chiunque di parteciparvi con parità di diritti. Soprattutto impiegate per lo scambio di criptovalute quali bitcoin ed ethereum, queste reti rappresentano una sorta di democrazia digitale.

Parallelamente, le reti private sottostanno al dominio di un’unica organizzazione, imponendo restrizioni d’accesso e instaurando una gestione più centralizzata.

Da questo contesto emergono anche le reti blockchain ibride,che fondono armoniosamente elementi pubblici e privati. È una tipologia che agevola le imprese nell’esercitare controllo sull’accesso a dati specifici, mantenendo al contempo una trasparenza fondamentale per altre informazioni.

Le reti di consorzio, invece, coinvolgono un insieme di organizzazioni con responsabilità condivise nella gestione e nell’accesso ai dati: un modello che si erige come opzione preferita in settori che necessitano di collaborazione tra diverse entità.

Esistono quindi molteplici opzioni, da come abbiamo visto, che si rivelano essere quindi in grado di offrire la flessibilità necessaria per adattare la blockchain a contesti aziendali diversificati, consentendo un equilibrio ottimale tra accessibilità, sicurezza e trasparenza.

È una varietà di approcci che, alla fine, consente alle imprese di abbracciare la blockchain con una strategia su misura, allineata alle loro esigenze specifiche e agli obiettivi di collaborazione e sicurezza dati.

Differenza tra Blockchain e Bitcoin: spiegazione

Il nome di blockchain viaggia spesso in relazione a quello di bitcoin. Questo strumento, nato quasi improvvisamente, è una criptovaluta creata da uno sviluppatore pseudonimo noto come Satoshi Nakamoto, che ha catturato molto presto l’attenzione del mondo.

Bitcoin era emerso inizialmente con l’obiettivo di liberare le persone dal controllo governativo, rappresentando una valuta digitale decentralizzata in grado di operare al di fuori delle strutture bancarie tradizionali.

Le transazioni con questa nuova moneta virtuale sono supportate dalla tecnologia blockchain, e per questo che i due termini spesso si trovano in relazione, ma all’effettivo rappresentano cose molto diverse.

Bitcoin, in quanto criptovaluta, rappresenta infatti una nuova forma di valuta digitale con la sua unità chiamata BTC. D’altra parte, invece, la blockchain è la tecnologia fondamentale che gestisce e documenta tutte le transazioni, agendo come un registro pubblico digitale.

La differenza cruciale è quindi che bitcoin è la valuta digitale in sé, la moneta di scambio, mentre la blockchain è essenzialmente il sistema che ne garantisce l’integrità e la registrazione, ovvero la tecnologia che permette lo scambio e l’esistenza di questa valuta.

Se stai investendo in Bitcoin o altre criptovalute e necessiti di un supporto professionale per la gestione della tesoreria, puoi rivolgerti a noi di Crypt&Co.

Vantaggi della Blockchain

La tecnologia blockchain ha rappresentato da subito una serie di vantaggi rivoluzionari che hanno trasformato la gestione delle transazioni di risorse. Uno dei pilastri fondamentali di questi benefici è rappresentato dalla sicurezza avanzata che questa nuova tecnologia è in grado di offrire.

Attraverso l’impiego di crittografia, decentralizzazione e consenso, la blockchain crea un sistema estremamente sicuro e resistente alle manipolazioni. I registri di transazione sono inoltre cronologicamente immutabili, garantendo che nessun utente singolo possa alterarli.

Un altro vantaggio chiave è poi l’efficienza migliorata nelle transazioni business-to-business. La trasparenza e l’utilizzo di contratti smart accelerano notevolmente le operazioni, riducendo i tempi e semplificando la gestione operativa.

Inoltre, viene offerto un audit più rapido grazie a una struttura di registrazione cronologica immutabile, che elimina la necessità di processi lunghi e complessi.

Un elemento centrale di tutto il sistema, è la fiducia: i membri di una rete possono confidare nella precisione e tempestività dei dati ricevuti, poiché le registrazioni sono condivise solo tra membri autorizzati.

La blockchain contribuisce a maggiori efficienze eliminando le registrazioni duplicate e le convalide di terzi. Il registro distribuito condiviso tra i membri della rete semplifica le riconciliazioni delle registrazioni, riducendo sprechi di tempo.

Per concludere, l’implementazione di contratti intelligenti è in grado di accelerare ulteriormente le transazioni, contribuendo a un ambiente commerciale più efficiente e affidabile.

Ultimi articoli

Fisco e Bitcoin lo Stato può incassare fino a 1 miliardo nel 2024
fork bitcoin
tassazione criptovalute svizzera
ETF BITCOIN APPROVATI CRYPT&CO
Pump and dump crypto
Tokenizzazione Immobiliare
Accettare pagamenti in cripto (1)
dichiarazione fiscale crypto
paypal lancia stablecoin
consulente fiscale crypto

Get in touch

Scrivi qui la tua mail e fissa un appuntamento

it_ITIT